Addio plastica, arriva Ooho: una bolla d’acqua commestibile

Frutto del lavoro di tre ingegneri spagnoli, Ooho è una confezione per liquidi e bevande fatta di una speciale plastica che si può mangiare. Dal 2014, ora è finalmente pronta al lancio sul mercato.

plastica biodegradabile
Oohoo – La plastica commestibile

Nasce nel 2014 da una Start Up britannica: la Skipping Rocks Lab. E dopo due anni di lavoro è nata Ooho: una sfera in plastica commestibile, che può contenere ogni sorta di liquidi: acqua, vino, bibite, liquori, salse.

L’ Obiettivo dei ricercatori è ambizioso: andare a sostituire le bottiglie di plastica proponendo costi competitivi e riducendo l’impatto ambientale. Fermare un miliardo di bottiglie che finiscono ogni anno negli oceani e impedire l’emissione di 300 milioni di kg di CO2.

La plastica è uno dei rifiuti più dannosi per l’ecosistema naturale. Ed è al tempo stesso il materiale più diffuso negli usi di tutti i giorni: bottiglie, piatti e bicchieri, posate, confezioni per alimenti, tappi, polistirolo. E impiega fino a 1000 anni per decomporsi completamente. Questo prodotto rappresenta un alternativa valida e totalmente ecologica alle bottiglie in plastica. E’ edibile e biodegradabile. L’inquinamento ha i giorni contati.

Sulla loro pagina di crowdfunding, i giovani ricercatori hanno raccolto donazioni per quasi 1 milione di euro.

“Ooho! è un imballaggio, un’alternativa sostenibile alle bottiglie e bicchieri di plastica, a base di un estratto di alghe marine. È del tutto biodegradabile e così naturale che si può effettivamente mangiare!” si legge sul sito ufficiale. “I nostri imballaggi sono più convenienti della plastica e possono incapsulare qualsiasi bevanda: acqua, bibite, liquori”.

Può contenere ogni tipo di bevanda
anche il ketchup!

Come sono fatte?

Sono costituite da una mistura di alginato di sodio, ricavato da alghe marine, e di cloruro di calcio. Hanno una membrana gelatinosa di alga di mare, incolore e dal sapore delicato. Per realizzarle si usa il processo della gelificazione (usato in cucina) che, attraverso un agente gelificante tramuta un liquido in gel.

Il costo? Pochi centesimi di euro, molto più economico della classica pet.

Ricapitolando, Ooho:

  • È fatto al 100% di piante e alghe
  • Biodegradabile in 4-6 settimane, proprio come un pezzo di frutta
  • Edibile: può essere aromatizzato e colorato
  • Fresco (pochi giorni di vita)
  • 5x meno CO₂, 9x meno Energia vs PET
  • Più economico della plastica

 

Skipping Rocks Lab – Ooho! – Crowdcube pitch from Skipping Rocks Lab on Vimeo.

Avatar
Avatar

Pubblicato da ecologico

Architetto per caso, creativo per vocazione. Sogna una dimora autocostruita, ecologica, a basso impatto ambientale, fatta di materiali naturali. Prodotta dalla natura, per tutti. Ama la montagna e il trekking. Pioniere del muoversi in bicicletta nel traffico romano, considerato pazzo, o eroe.